HOME

Teresa Calenzo

psicologa psicoterapeuta matera

Psicologa esperta in Psicoterapia Breve Strategica

Iscritta all’ordine dal 2011 sono una psicologa psicoterapeuta specialista in psicoterapia breve strategica.

Se stai navigando nel mio sito può darsi che abbia bisogno di una consulenza o di un aiuto, e potrebbe esser facile incontrarci.

Stai cercando nell’elenco degli psicologi e psicoterapeuti a Matera un’ alternativa ai sistemi ambulatoriali delle asl in Basilicata? continua a leggere e troverai probabilmente un nuovo sistema di orientamento e cura.

 

Cosa succede?

Ti sei perso e non riesci più a ritrovare la bussola interiore?
Non scoraggiarti: può capitare a chiunque un momento di difficoltà o un disagio più persistente, non per
questo sei condannato a conviverci per sempre.

Le trappole ostruttive nelle quali può capitare di imprigionarsi possono impedire una vita libera e
soddisfacente.

Se sei alla ricerca di uno psicologo a Matera o in provincia che ti conduca sulla strada della rinascita puoi contare su un sostegno valido e collaborativo a 360 gradi.

Non preoccuparti se risiedi a Policoro, Bernalda, Ferrandina e nella provincia di Bari come Altamura, Gravina di Puglia o Santeramo in Colle, siamo molto vicini. E conoscerci sarà davvero semplice.

Ma vediamo alcuni esempi di insidie mentali

 

trappole ostruttive della mente

Esempi

Ti riporto alcune situazioni tipiche:

  1.  “Non riesco ad allontanarmi da casa, ho attacchi di panico molto forti che mi arrivano quando
    meno me lo aspetto, ho molta paura e sono costretta a farmi accompagnare da qualcuno se devo
    spostarmi… oppure rinuncio ad uscire”
  2.  “Ho pensieri fissi tutto il giorno, non mi lasciano mai in pace, non vivo più! Cerco di non pensarci
    e di fare altro ma è inutile. Sono molto stanco e non sto riuscendo più a vivere tranquillamente le mie giornate, ogni giorno che passa mi sento sempre più scoraggiato”
  3.  “Mi sento spenta, stanca, mi manca la voglia di fare qualunque cosa, anche alzarmi al
    mattino sta diventando pesante, preferisco non uscire e non vedere nessuno ”
  4. “Non riesco più a vivere serenamente la relazione: sento di non essere più capito, litighiamo spesso e ci rinfacciamo cose legate al passato, sono in crisi”
  5.  “Da un po’ di tempo sento il bisogno di pulire a fondo tutta casa e sistemare tutto secondo un
    mio schema ma questa situazione mi sta sfuggendo di mano, se un giorno non lo faccio divento
    molto irritabile e mi sale un’ansia terribile
  6.  “Ho iniziato un nuovo lavoro ma non mi sento sicura di me, temo sempre di non essere
    all’altezza dei miei colleghi e ho paura di sbagliare, ogni giorno lo vivo con molta tensione”
  7.  “Il rapporto con mio figlio si fa sempre più difficile, non so più come comportarmi, non mi ascolta
    e quando ho provato a sgridarlo o a punirlo è stato peggio, sono esausta”.

 

terapia breve strategica soluzioni

Metodo

Questi sono solo alcuni esempi, ti sei ritrovato in una di queste situazioni oppure ne vivi una simile?
Stai cercando con tutte le tue forze di cambiare e di trovare disperatamente una soluzione e non ci sei
ancora riuscito? Può darsi che tu stia cercando la “chiave” nel posto o nel modo sbagliato.

Purtroppo questa metodo è “fallimentare” perché non solo non ti aiuta a risolvere il problema ma,
paradossalmente, lo complica sempre di più.

Ti chiedo di leggere questo breve aneddoto :

Sotto un lampione c’è un ubriaco che sta cercando qualcosa. Si avvicina un poliziotto e gli chiede che cosa ha perduto.
“La mia chiave”, risponde l’uomo, e si mettono a cercare tutti e due. Dopo aver cercato
a lungo, il poliziotto chiede all’ubriaco se è sicuro di averla persa proprio lì. L’altro risponde: “No, non qui,
là dietro…solo che là è troppo buio
” (P. Watzlawick).

Ti propongo un modo nuovo attraverso cui guardare il problema e costruire modalità
efficaci di risoluzione dello stesso : “Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui
viviamo o assumerci la responsabilità di cambiarle” (D. Waitley).

Se sceglierai la seconda opzione, avrai già fatto un passo per uscire fuori dalla gabbia nella quale sei
finito e ti starai dando la possibilità di affrontare e superare definitivamente le tue difficoltà.
Per raggiungere questo obiettivo, esiste un approccio innovativo di intervento e soluzione ai problemi
umani:

si chiama Terapia Breve Strategica.

Nuovo approccio

Perché dovresti scegliere questo tipo di approccio?

 

tre aggettivi e motivazioni psicologiche
Utilizzo tre aggettivi:

  •  Pragmatico: il focus dell’intervento è orientato al presente, l’obiettivo principale è identificare
    “come funziona” il problema nel qui e ora, come persiste e come sbloccarlo in modo efficace e
    definitivo. Si stabiliscono obiettivi concreti da raggiungere e si lavora attraverso l’utilizzo del
    dialogo strategico (in seduta) e di indicazioni specifiche costruite ad hoc per ciascuna problematica psicologica (da mettere in pratica tra un incontro e l’altro)
  • Breve: solitamente è previsto un numero limitato di sedute (al di sotto delle 20 sedute) e
    inizialmente vengono stabiliti 10 incontri per poter ottenere cambiamenti concreti (il numero degli incontri non è fisso ma va adattato alla specificità della persona e
    della situazione)
  •  Efficace: studi sul modello dimostrano una percentuale d’efficacia pari al 88% con punte
    fino al 95% (ad esempio nel trattamento dei disturbi d’ansia), prevedendo un totale e definitivo
    superamento del disagio con un percorso di durata media pari 7 sedute e senza l’utilizzo di
    farmaci
    .

Incontri

A partire dal primo incontro, inquadreremo il problema psicogeno e concorderemo gli obiettivi concreti che
vorresti raggiungere per sentirti finalmente libero dalle tue difficoltà. Avrai fin da subito chiara la strada
da seguire: ti guiderò ad assumere una nuova e più funzionale visione delle cose ed a mettere in
pratica nuove modalità di azione e reazione che ti permetteranno di sperimentare concretamente un
cambiamento terapeutico.
Purtroppo “Se continui a fare ciò che hai sempre fatto, continuerai ad ottenere ciò che hai sempre
ottenuto
”.
Ecco perché è necessario introdurre qualcosa di nuovo e differente per promuovere il cambiamento.

Testimonianze

  •  “Pensavo proprio di non farcela, ero bloccato da troppi anni per credere di poterne uscire…ho
    ripreso in mano la mia vita
    , faccio tutto quello che facevo prima e sento di essere più sicuro di
    me”
  •  “Quello che prima mi sembrava così complicato adesso lo riesco a vedere in modo diverso: ho
    affrontato le paure
    e adesso non mi perseguitano più, ho ritrovato il coraggio di non
    rinunciare alla mia vita”
  • La parte più difficile è stata iniziare, poi ho capito che se fossi rimasto fermo ad aspettare che
    le cose cambiassero da sole adesso sarei ancora al punto di partenza. Ho imparato un nuovo
    modo di comunicare
    e affrontare le situazioni critiche, questo mi fa stare bene”.

Cosa aspetti a contattarmi, anche solo per ricevere informazioni o chiarimenti!

Terapia Breve Strategica

La nuova psicoterapia breve strategica si può applicare in tre macro aree d’intervento.

Consulenza Psicologica

Dubbi e Orientamento. Non vuol dire che soffri di un vero e proprio disturbo avverti ugualmente un disagio. Vivi una situazione di malessere e hai bisogno di un confronto professionale.

Coatching strategico

Trasformare i limiti in risorse. Lo propongo quando c’è un obiettivo da raggiungere, una performance/prestazione da sviluppare o migliorare e c’è il desiderio di superare i limiti che impediscono il pieno sviluppo delle potenzialità personali.

 

Psicoterapia e Problem Solving Strategico

Esiste un problema impedente e fortemente invalidante che stai tentando di risolvere ma non sei riuscito a trovare autonomamente la soluzione definitiva. Hai bisogno di un aiuto esterno: una difficoltà può evolvere in una patologia ben più complessa, se non interveniamo per tempo.

Ansia e Attacchi di panico

Paura improvvisa, tachicardia, tremori, sudorazione, vertigini, e mancanza d’aria

Tu che soffri d’ansia e attacchi di panico conosci bene questi sintomi. Purtroppo possono essere così forti e spaventosi da paralizzarti completamente mentre ti trovi a viverli e limitare pesantemente la vita.

Come superarli? il metodo psicoterapico breve strategico ha un tasso di efficacia altissimo per questa tipologia di problemi legati ad ansie e attacchi di panico pari al 95%, con un trattamento medio di 7 sedute e senza l’utilizzo di alcun farmaco.

Fobie

Esistono tante paure e fobie quante se ne possono inventare: paura degli spazi chiusi o aperti, timore di avere o contrarre una malattia, di guidare, delle strade, delle gallerie, della folla, di parlare in pubblico ed altre ancora.
Un bel viaggio in aereo oppure in macchina? No, grazie: ho paura!
Perché rinunciare? Più evitiamo ciò che temiamo e più lo rendiamo pericoloso ai nostri occhi: la paura aumenta e prende possesso della tua vita, limitandola.

Problemi di coppia e relazionali

Conflitti di coppia, incomprensioni, crisi coniugale, gestione delle delusioni amorose.
La maggior parte dei problemi di coppia derivano da problemi di comunicazione.
Identifica le difficoltà comunicative che non stanno funzionando e impara a comunicare in modo più efficace.

Ciò ti permette di costruire rapporti soddisfacenti sia a livello personale che con gli altri.

Disturbi alimentari

Un disturbo alimentare viene spesso poco considerato come serio e impedente.

Sicuramente il cibo è uno dei piaceri più importanti della vita, ma, da alleata, l’alimentazione può trasformarsi in acerrimo nemico con cui dover fare i conti.

Mangiare in modo incontrollato, mangiare e vomitare, digiunare e poi abbuffarsi, seguire diete troppo restrittive per paura di ingrassare, rappresentano “copioni alimentari” più diffusi dei tempi moderni.

Intervieni in modo strategico e repentino in modo da ripristinare il corretto ruolo del cibo e del mangiare bene, impedendo il rischio di costruire un gravoso e resistente disturbo che si protrae da tempo.

Ossessioni e compulsioni

Pensieri fissi e molesti, domande e dubbi che assillano di continuo la mente. E ancora e idee intrusive che non danno tregua, comportamenti e azioni ritualizzate che sentiamo obbligatorie per scongiurare eventi negativi o propiziare eventi positivi.
Ti senti in trappola e non sai come uscirne.

Problematiche infantili

Le difficoltà dell’infanzia e dell’adolescenza possono destare non poche preoccupazioni nei genitori.

Essi, talvolta, hanno bisogno di un aiuto per intervenire in modo efficace nella gestione di situazioni difficili in cui è coinvolto il minore, in differenti contesti (scuola, casa, famiglia, gruppo dei pari).
Fobia scolare, paure ed evitamenti, tic, enuresi notturna, disturbo oppositivo-provocatorio, conflittualità genitori – figli, ansia da prestazione scolastica, ecc. Come aiutare i genitori ad aiutare i figli?
In queste situazioni risulta molto efficace un percorso di terapia indiretta di uno psicologo infantile che prevede il coinvolgimento e l’intervento sul bambino o ragazzo attraverso i genitori, i quali rappresentano la principale leva per favorire cambiamenti positivi nei figli, evitando rischiosi etichettamenti medicalizzanti.

Web Dipendenza

Internet: quando diventa un problema grave?
Da un uso intelligente ad abuso sfrenato: dallo shopping ossessivo, alla chat dipendenza, alla dipendenza da informazioni compulsiva (Information Overload Addiction) , al gioco d’azzardo on line, alla “Cybercondria” (Google diventa il nostro medico fidato).

Lo si può fare seduti tranquillamente sul divano di casa: da passatempo si può trasformare ben presto in schiavitù.

Sessualtà

Come ritrovare una sessualità soddifacente.

Quando la mente tenta di controllare volontariamente ciò che è naturale il risultato è un blocco e/o un’alterazione di un meccanismo di per sé spontaneo.

La mente contro la natura”. Problemi d’erezione, eiaculazione precoce, o disturbi dell’orgasmo e del desiderio sessuale, dispareunia, vaginismo, ecc. hanno un comune denominatore. Cioè lo sforzo volontario di provocare oppure inibire reazioni naturali e sensazioni che trasformando il piacere in disagio, dolore, paura e vergogna.
“Non si fa mai bene niente finché non si smette di pensare al modo di farlo” (W. Hazlett)

Hai bisogno di conoscermi, o vuoi sciogliere ogni dubbio sulla strategia psicoterapica?

Chiamami o invia un messaggio…insieme faremo una bella esperienza!